sindacato, sociale

” EFFATA”  (“apriti”) Il  SENSO del SEMINARIO di Bologna

” EFFATA”  (“apriti”)

Il  SENSO del SEMINARIO di Bologna di PERSONE cresciute nei VALORI ORIGINALI della CISL.

DEMOCRAZIA – PLURALISMO – PARTECIPAZIONE

sono stati i segni distintivi degli iscritti, attivisti, militanti e dirigenti della CISL, di tutte le Categorie, di tutti i Territori.
Pensare, parlare, confrontarsi è un esercizio non solo garantito dalla Costituzione Repubblicana e dallo Statuto CISL, ancora vigente, ma è anche la condizione indispensabile per mantenere la DIGNITÀ della propria esistenza e della RESPONSABILITÀ delle proprie SCELTE.

Dalla segreteria BONANNI in qua, il gruppo dirigente della CISL ha di fatto modificato le caratteristiche “CISLINE”, teorizzando e praticando la partecipazione passiva degli iscritti e dei dirigenti intermedi.
SOSTITUIRE LA PARTECIPAZIONE E LA RESPONSABILITÀ’ DEI SINGOLI CON L’OBBLIGO OSSESSIVO DI FEDELTA E DI CONSENSO AL GRUPPO DIRIGENTE È  DIVENTATO L’UNICO VALORE (NEGATIVO) PRATICATO CON COMMISSARIAMENTI ED ESPULSIONI.

SI È  DI FATTO IMPOSTA UN’ORGANIZZAZIONE FATTA DI SORDO-MUTI.

Come Di Maio  e  Salvini, ignorano e stravolgono le regole democratiche della Costituzione, il primo dicendo “adesso lo Stato siamo noi” e il secondo sostenendo che la Magistratura non può inquisirlo perché “lui ha il consenso del popolo”, così la segreteria confederale  sostiene che “chi critica i dirigenti, critica la Cisl” e bisogna quindi zittirli.

Il risultato di QUESTA IMPOSTAZIONE è  che in Cisl siamo  diventati TUTTI SORDOMUTI.
Chi con la forza (espulsi o emarginati, ricordiamo solo il primo, SCANDOLA) e  chi per auto esclusione.

Il VANGELO ci ricorda il miracolo compiuto da Gesù nel guarire il sordomuto.

In alcuni casi dobbiamo davvero sperare  in un miracolo della scienza o della fede per guarire da questa malattia virale che ha colpito la Cisl.

Ma nella maggioranza dei casi il miracolo lo può davvero fare la pratica dei valori che abbiamo vissuto in Cisl.

DIPENDE SOLO DA CIASCUNO DI NOI PRENDERE LA PAROLA ED ESERCITARE UN NOSTRO SACROSANTO DIRITTO.

NON ABBIAMO CERTO L’OBIETTIVO DI DECIDERE PER ALTRI, SOLO QUELLO DI DIRE LE NOSTRE OPINIONI E APRIRCI AL CONFRONTO CON CHIUNQUE ABBIA VOGLIA DI CONFRONTARSI, A PARTIRE DAL GRUPPO DIRIGENTE.

DICIAMO A NOI STESSI, E A TUTTI QUELLI CHE AMANO LA  CISL DEI VALORI POSITIVI:

“EFFATA”  (“apriti”)

A chi ha partecipato al seminario virtuale, indetto da Savino PEZZOTTA e Gianni ITALIA, a Bologna il 22 settembre scorso, e a chiunque abbia voglia di ascoltare e confrontarsi è disponibile il materiale del seminario virtuale sui siti:
“In ricerca”;
“Il 9 marzo”;
“Sindacalmente”.

p.s. Se qualcuno dirà che siamo ribelli sappia che non la consideriamo un’offesa ma un complimento. Ci richiamiamo infatti al motto dei partigiani cattolici..”ribelli per amore”.

di Franco ALOIA

già Segretario Generale FIM-CISL di Torino e Nazionale

già Segretario Generale CISL del Canavese

Please follow and like us: